In primo piano

11/02/2019
SERVIZIO STAMPE CENTRALI
UBIS delibera l'esternalizzazione
I sindacati hanno chiesto a UBI di trovare una soluzione che consenta di non procedere con la "cessione" dei dipendenti. Secca e negativa la risposta della Banca
Comunicazione e relazioni esterne

Con un comunicato, i sindacati di UBI Banca informano che venerdì 1° febbraio UBI Sistemi e Servizi ha inviato alle Organizzazioni sindacali un’informativa in cui annuncia un’operazione avente per oggetto il trasferimento del “ramo d’azienda” relativo ai «servizi di stampa, imbustamento e predisposizione alla postalizzazione delle comunicazioni alla clientela», svolti dal Servizio Stampe Centrali di UBIS ubicato in Via Quintilliano a Milano. 

Immediata la risposta dei sindacati che hanno chiesto di essere convocati per ricevere tutte le necessarie informazioni sull’operazione deliberata. 

Stando a quanto stabilito e confermato dalla banca durante l’incontro che si è tenuto giovedì 7 febbraio, oltre alle attività in argomento alla cessionaria verrebbero “ceduti” anche i cinque dipendenti di UBIS che lavorano in quell’ufficio. Per quanto riguarda altri dieci colleghi che prestano servizio nella stessa unità, ma in «regime di distacco», anche loro saranno trasferiti presso la cessionaria mantenendo però il proprio rapporto di lavoro in essere con le aziende di provenienza (nello specifico UBI Banca e IW Bank). 

 

 

Rubriche
Promozionale