In primo piano

23/11/2017
ESODI
Alcuni chiarimenti sul Piano di esodo anticipato e incentivato
Tempistiche d'attesa per ricevere il conteggio della propria posizione sono circa 4-5 giorni, comprensivi del tempo di lavorazione del Patronato e quelli di risposta della banca
Comunicazione e relazioni esterne

In merito al Piano di esodo incentivato, che si sta realizzando nel Gruppo UBI in seguito all’Accordo sindacale sottoscritto il 26 ottobre 2017, con una nota sintetica i sindacati evidenziano che: «l’importo calcolato dal Patronato (tramite Banca) è di tipo prudenziale, cioè considera i contributi maturati “ad oggi” e non anche i contributi che matureranno per gli anni di permanenza nel Fondo di Solidarietà (cioè gli anni che separano dalla data di pensione vera e propria)». 

Conseguentemente, precisano le Organizzazioni sindacali, i conteggi forniti sono, con facile previsione, inferiori rispetto a quelli che spettano secondo l’applicazione del Decreto Interministeriale che disciplina il Fondo esuberi. Tale differenza, concludono, sarà tanto più marcata quanti sono gli anni di permanenza in esodo. 

 

 

Rubriche
Promozionale
Comunicazione Sociale