In primo piano

29/09/2017
PIANO INDUSTRIALE
Sulle esternalizzazioni i sindacati pronti alla mobilitazione
Organizzazioni sindacali hanno gią lanciato l'avvertimento: pronti all'avvio di una lunga fase di mobilitazione in tutto il Gruppo se l'Azienda non scarta dallo scenario possibili cessioni
Comunicazione e relazioni esterne

«A meno di un mese dalla prima incorporazione riguardante le Bridge Bank», la prima società che dovrà essere incorporata è Nuova Banca Marche (NBM) a seguire Nuova Banca Etruria (NBE) e Nuova Carichieti (NCC), «il clima che si respira al tavolo negoziale si sta facendo sempre più pesante», scrivono i sindacati in un loro comunicato. 

Le ulteriori due giornate di trattativa (mercoledì 27 e giovedì 28 settembre) non sono servite per sciogliere i nodi principali ed entrare nel vivo della discussione sulle ricadute derivanti dal nuovo Piano industriale. 

Nel documento, i sindacati formulano la richiesta di sei punti precisi per poter proseguire la discussione con una certa serenità. In assenza di questa volontà, è indubitabile che il confronto si inasprirà. 

 

 

Rubriche
Promozionale
Comunicazione Sociale