In primo piano

01/06/2017
CLIMA AZIENDALE
Prosegue confronto su Clima, ma si parla anche d'altro
Sindacati vogliono giungere a definizione di un Accordo sul Clima e a costituzione Commissione quale "strumento concreto ed efficace" contro comportamenti discutibili
Comunicazione e relazioni esterne

Sindacati e azienda si sono incontrati in due giornate consecutive (25 e 26 maggio) per proseguire il confronto sul Clima aziendale. In tale occasione, UBI ha confermato che a breve si terrà l’incontro più volte sollecitato dalle Organizzazioni sindacali con il Direttore Commerciale, Geertman Frederik. 

I sindacati ritengono «assolutamente importante» questo confronto con il Dr. Geertman in quanto, affermano, «il peggioramento generalizzato del clima aziendale sembra proprio ricondursi al periodo successivo al suo insediamento». 

Durante il dibattito, la banca ha annunciato quali sono le società che avrebbero superato i parametri per l’erogazione del Sistema incentivante. Su questo aspetto, i rappresentanti dei lavoratori ricordano nuovamente che questo “Sistema” «è un’iniziativa esclusivamente aziendale, che non è stata mai condivisa dalle Organizzazioni sindacali del nostro Gruppo, in quanto l’Azienda non ha mai manifestato interesse verso le istanze e osservazioni mosse dalle OO.SS.», che avrebbero reso «tale strumento più chiaro, oggettivo e trasparente». 

In merito alla discussione sulla seconda parte del Contratto di secondo livello, i sindacati riferiscono di aver sollecitato l’azienda «ad avviare al più presto un confronto, volto a definire un adeguato livello contrattuale per tutti, nel solco di quanto realizzato con l’Accordo dell’11.12.2016». Stesso discorso per ciò che concerne la definizione del Premio aziendale relativo all’esercizio 2016. 

 

 

Rubriche
Promozionale
Comunicazione Sociale