In primo piano

03/04/2017
PRESSIONI COMMERCIALI
Che succede nel Gruppo UBI? Sembra tornato l'anno zero!
Per i sindacati sarebbero «palesemente violati» gli Accordi sul Clima e si domandano: UBI è disponibile ad una svolta o preferisce continuare con il 'trend' di settore, nonostante gli esiti
Comunicazione e relazioni esterne

Nella giornata di mercoledì 29 marzo si è svolto un incontro di Gruppo per affrontare il tema delle pressioni commerciali. 

Le Organizzazioni sindacali hanno ribadito nuovamente all’azienda le svariate situazioni in cui vengono meno i princìpi condivisi in più occasioni. Nello specifico, la UILCA ha fatto presente che «è impossibile mandare avanti le cose in questo modo, in quanto non solo certi comportamenti non producono l’effetto commerciali desiderato, ma addirittura inficiano lo stesso clima aziendale con ripercussioni negative anche in termini di produttività». 

È stato altresì fatto notare che il recente Accordo sottoscritto in ABI (8 febbraio 2017) sulle Politiche commerciali e Organizzazione del lavoro dovrà, secondo i sindacati, essere recepito anche nel Gruppo, attraverso l’attualizzazione e aggiornamento di quello firmato in UBI nel 2010 sul Clima. In tal senso, l’azienda ha voluto prendersi un attimo di tempo per riflettere. 

Per la UILCA è necessario un «cambio culturale sulle politiche commerciali, che funga da fondamento per creare realmente i presupposti per la banca unica». 

 

 

Rubriche
Promozionale
Comunicazione Sociale